Seminario “Nuovi obblighi per le Stazioni Appaltanti: CAM e BIM”

Si svolgerà lunedì 6 maggio al Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni con inizio alle ore 9 Seminario Tecnico sui nuovi obblighi per le Stazioni Appaltanti, quali Criteri Ambientali Minimi e Building Information Modeling, e introdotti dalle modifiche normative al Codice degli Appalti che interessano programmazione, progettazione e affidamento di lavori, servizi e forniture banditi dalle Pubbliche Amministrazioni.

L’art. 34 del D.Lgs. 50/2016 ha introdotto il principio del conseguimento di obiettivi ambientali per la sostenibilità dei consumi nella Pubblica Amministrazione. In conseguenza di ciò ogni Ente ha l’obbligo di inserire nella documentazione progettuale e negli atti di gara le specifiche tecniche e le clausole contrattuali contenute nei Criteri Ambientali Minimi (CAM) adottati dal Ministero dell’Ambiente.

Con DM n. 560 del 1 dicembre 2017, già in vigore, è stato previsto l’obbligo di utilizzo, per tutte le opere pubbliche e secondo tempi e modalità progressive, di strumenti elettronici specifici quali il Building Information Modeling (BIM) nella progettazione, costruzione, gestione e verifiche delle opere edili e strutturali.

Particolarmente indicato per i referenti delle Stazioni Appaltanti, il Seminario si rivolge comunque a tutti i professionisti e a tutte le pubbliche amministrazioni, e prevede l’intervento di specialisti del settore quali l’Ing. Antonio Scorza, l’ing. Mauro De Luca Picione, l’arch. Edoardo Accettulli e il dott. Carmelo Casano.

Il Seminario è accreditato dal Comitato Paritetico Territoriale di Messina, che rilascerà crediti formativi.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.