Sicurezza sul lavoro, al via l’iter per la redazione dell’elenco formatori

La Città Metropolitana di Messina ha avviato le procedure finalizzate alla manifestazione di interesse per l’inserimento nell’elenco formatori per la sicurezza sul lavoro, in possesso dei requisiti previsti dall’Accordo Stato-Regioni del 6 marzo 2013, dal quale l’Ente attingerà in caso di formazione da svolgere nei confronti del personale dipendente.

La sicurezza costituisce uno degli aspetti più delicati e, in un certo senso, più drammatici che caratterizzano il mondo del lavoro. L’Inail che ha pubblicato gli Open data del 2018 ed il bollettino trimestrale sulle denunce di infortunio e malattie professionali che riguardano i luoghi di lavoro.

Si tratta di dati provvisori ed il loro confronto richiede cautele, in particolare rispetto all’andamento degli infortuni con esito mortale, soggetti all’effetto distorsivo di “punte occasionali” e dei tempi di trattazione delle pratiche. Per quantificare il fenomeno, comprensivo anche dei casi accertati positivamente dall’Istituto, sarà, quindi, necessario attendere il consolidamento dei dati dell’intero 2018, con la conclusione dell’iter amministrativo e sanitario relativo a ogni denuncia.

Dalle rilevazioni emerge che, tra gennaio e dicembre, le denunce di infortunio sul lavoro sono state 641.261 (+0,9% rispetto allo stesso periodo del 2017), 1.133 delle quali con esito mortale (+10,1%).

Mentre per quanto concerne le denunce di malattia professionale sono tornate ad aumentare nel 2018, dopo la diminuzione registrata nel corso di tutto il 2017, in controtendenza rispetto al costante aumento degli anni precedenti. Allo scorso 31 dicembre, infatti, l’incremento si è attestato al +2,5%, pari a 1.456 casi in più rispetto all’anno precedente (da 58.129 a 59.585).

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.