15 marzo 1938, in Germania negato il voto agli ebrei

Nella Heldenplatz di Vienna, nel suo discorso Hitler annuncia l’annessione dell’Austria alla Germania. Vengono inasprite le già pesanti limitazioni nei confronti degli ebrei che non possono insegnare, frequentare scuole, praticare professioni e votare. Perdono inoltre la cittadinanza e qualsiasi diritto dovuto ad ogni essere umano. (Foto: Bundesarchiv CC -SA 3.0) (tratto da www.teleborsa.it)