7 giugno 1926: Antoni Gaudì venne investito da un tram e morì nel totale anonimato

il 7 giugno 1926 Antoni Gaudì venne investito da un tram e morì nel totale anonimato. Fu il massimo esponente del modernismo catalano. Le Corbusier lo definì il “plasmatore della pietra, del laterizio e del ferro”. Tuttavia, era una persona estremamente riservata, non partecipava a eventi pubblici, e pertanto in pochi conoscevano il suo aspetto.