28 luglio 1914, scoppia la guerra che diverrà mondiale

Scoppia la prima guerra mondiale: l’Austria-Ungheria dichiara guerra alla Serbia. Le condizioni poste dall’Austria a seguito dell’assassinio in Sarajevo dell’Arciduca Francesco Ferdinando per mano di un nazionalista serbo, sono il motivo scatenante del conflitto. La Russia dichiara guerra all’Austria per soccorre la Serbia e la catastrofe dilaga in Europa. (tratto da https://www.teleborsa.it/)