Turismo crocieristico, a Messina la “Meraviglia” della Msc

di Giuseppe Spanò

Tutti con il naso all’insù per ammirare i 65 metri d’altezza del nuovo gigante dei mari. Il primo passaggio della nave ammiraglia della Msc, l’avveniristica “Meraviglia”, varata lo scorso 3 giugno nel porto di Le Havre, ha stupito i numerosi messinesi presenti lungo le banchine d’attracco del porto, un vero colosso che vanta numeri da record: una stazza lorda di 171.598 tonnellate per una lunghezza di 315,83 metri, una larghezza di 43 metri, una capienza massima di 5714 passeggeri e dieci tipologie di cabine.

La presenza di Messina nelle rotte della nuova nave costituirà un ulteriore volano per l’incremento turistico dell’intera provincia e sarà un importante elemento propulsivo per le aziende del territorio in un momento di generale congiuntura internazionale.

E che la prima presenza della “Meraviglia” abbia già lasciato il segno nella città dello Stretto lo si può rilevare dai dati forniti dall’Info Point della Città Metropolitana di Messina che, nella giornata del 13 giugno, ha registrato un afflusso di 211 turisti, in maggioranza provenienti dal Regno Unito, ma anche francesi, canadesi, spagnoli, tedeschi, giapponesi, statunitensi, austriaci e, naturalmente, italiani.

Statistiche importanti che confermano l’alta vocazione all’attività crocieristica del capoluogo peloritano; infatti, in contemporanea alla “Meraviglia”, lungo le banchine del porto ha sostato la “Celebrity Constellation” di 2100 passeggeri, a conferma di come il settore stia vivendo un momento di crescita nonostante i timori per la sicurezza dei trasporti.

Ma torniamo ai dati della “Meraviglia”: la nave è dotata di un parco acquatico fornito di quattro acquascivoli a torsione e un ponte tibetano; un parco divertimenti con due piste da bowling; due passeggiate (promenade) interne lunghe 96 metri ciascuna e disposte su due ponti con boutique, ristoranti, pubs e bar riproducenti l’ambientazione di una tipica cittadina mediterranea e coperte da uno schermo led a volta di 80 metri x 6 metri per un totale di 480 metri quadrati riproducenti diversi contenuti tra cui cielo virtuale, soffitti architettonici, costellazioni e natura; un ampio teatro stile Broadway a poppa su due ponti, due ascensori panoramici laterali collegati all’atrio principale; due simulatori di guida da gran premio con la replica di altrettante vetture di Formula 1, un cinema 5D, un campo sportivo polifunzionale indoor per la pratica del gioco della pallacanestro, della pallavolo e del calcetto e che la notte si trasforma in discoteca; a bordo si contano dodici ristoranti e venti bar.

Fino a novembre, per tutti i martedì, Messina potrà godere del passaggio della nuova regina dei mari in attesa dell’ingresso sul mercato di nuove ammiraglie della Costa Crociere che faranno il loro esordio tra la fine del 2017 ed il prossimo anno.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.