Vota i nostri Luoghi del Cuore: il Convento di S. Maria di Gesù superiore -Messina

Il Convento di S. Maria di Gesù superiore  di Messina è un luogo ricco di storia e di misteri da risolvere. Quest’anno partecipa alla decima edizione del censimento “I Luoghi del Cuore” promosso dal Fondo Ambiente Italiano .

Sorto nel 1166 circa è il primo Convento dei frati Carmelitani sorto in Europa. Successivamente, nel 1418 ( o 1421 secondo altre fonti) l’area viene acquistata da Beato Matteo d’Agrigento e diventa il primo Convento dei frati minori in Sicilia con il titolo di S. Maria di Gesù conservato ancora oggi.

Un particolare storico rende questo luogo particolarmente affascinante, In base al testamento di Antonello da Messina redatto il 14 febbraio del 1479 dal notaio Mangianti, ed in base ad approfondite ricerche, il luogo dovrebbe conservare  le spoglie mortali del grande artista Antonello da Messina Esse sarebbero conservate nella cripta sottostante la chiesa che ancora oggi è interrata sotto quella visibile, riportata alla luce nel 1989 a seguito di lavori di scavo della Soprintendenza.

Le indagini eseguite dal CNR, dall’Università di Messina e da altri professionisti, confermano che esiste una chiesa sotto quella attualmente visibile. Gli esami con il georadar  effettuate a nove metri di profondità hanno confermato ciò che era stato già ricostruito attraverso le testimonianze dell’epoca: “Si è visto chiaramente – sostiene Giuseppe Previti, instancabile promotore di iniziative per la salvaguardia del sito – che sotto la chiesa ottocentesca sopravvivono parti della chiesa medioevale. Ma per individuare i resti di Antonello bisognerebbe scavare e raggiungere i 15 metri di profondità”.

Il Convento di S. Maria di Gesù superiore a Messina partecipa  con grandi aspettative alla campagna promossa dal FAI “I Luoghi del Cuore” – il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare. Il concorso premia  primi classificati a livello nazionale sostenendo i progetti pensati per la riqualificazione dei luoghi.

Il Comitato Amici del Convento di Santa Maria di Gesù Superiore – che da anni cura amorevolmente il sito – sostiene la campagna del FAI  che potrebbe rappresentare una svolta per questo luogo, ma anche per la nostra città. Potrebbe essere finanziata la copertura della chiesa ottocentesca già visibile e si potrebbe procedere con i saggi di scavo già predisposti a livello progettuale. Un primo passo per far riemergere una pagina importante della nostra storia. Basta votare questo sito!

Per votare il Convento di Santa Maria di Gesù superiore (Clicca)

per contattare il

Comitato Amici del Convento di Santa Maria di Gesù Superiore

 

Giusi Mangione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.